Memoria di Otranto

//Memoria di Otranto

Memoria di Otranto

Tra i vicoli del centro storico di  Otranto, lo sguardo viene guidato sul porto e verso l’orizzonte delle terre lontane.

 

Si poteva svuotare la memoria come si svuota un sacco di pietroline dentro un fiume. Finiscono in fondo al suo letto e muovendosi arrivano forse al mare. Non si fanno scomparire i ricordi perché appartengono alla terra. Ma si possono lasciare altrove, come i libri, che smettono di appartenerti quando hai finito di scriverli.

“Per un attimo immenso ho dimenticato il mio nome” di Roberto Cotroneo

2018-02-05T21:27:24+00:00

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie consulta la Cookie policy

Chiudi