La Gran Madre di Dio è uno dei importanti luoghi di culto cattolici di Torino, un monumento dal fascino unico che racchiude significati e simboli.

Con alle spalle Piazza Vittorio Veneto, si vedono le due statue delle chiesa in cima alla scalinata. La statua La Fede guarda la città e custodisce una Bibbia, il calice in mano indicherebbe la direzione dove sarebbe celato il Santo Graal, il sacro calice utilizzato da Gesù Cristo durante l’Ultima cena.

La chiesa è un punto di riferimento storico per la città di Torino, dove la storia incomincia dalla sua fondazione e ora è la custode perenne delle ossa dei soldati che hanno combattuto la Grande Guerra.

Sono passato vicino alla Mole Antonelliana, l’edificio più geniale che è stato forse costruito per un assoluto impulso verso l’alto – non ricorda nient’altro se non Zarathustra. L’ho battezzato Ecce Homo e l’ho circondato nel mio spirito con un immenso spazio libero.

Friedrich Wilhelm Nietzsche