La splendida piazza barocca ha al suo interno il Duomo in onore di Santa Maria Assunta, il Campanile, l’Episcopio e il Palazzo del Seminario. Chi visita gli itinerari d’arte di Lecce ha l’obbligo di fermarsi in questa piazza. A che ora visitare la piazza? La risposta è semplice: in ogni ora della giornata la piazza ha un suo fascino, il gioco della ombre dello stile barocco e il coloro della pietra leccese. La piazza ha tante elementi unici e come uniche sono le facciate del Duomo.

“Le strade strette guidano
l’anima insicura verso improvvise
apparizioni: chiese e palazzi con
pietre chiare e sfuggenti e il vento porge
i suoi sbuffi silenti tra loro.
Da Porta Rudiae entro nel cuore della
città vecchia; dal sapore nobile
via Libertini mi spinge tra le
braccia larghe di piazza Duomo, dove
è l’esempio del vortice dorato
che la mente subisce dalla bella
visione tra la chiesa e il seminario.”

La bella Italia: Lecce, Teodoro de Cesare