Monteruga è un borgo nato durante il ventennio dell’epoca fascista intorno all’omonima masseria nella campagne tra San Pancrazio, Salice e Veglie, Lecce; il villaggio ha visto il suo splendore quando i terreni assegnati ai contadini diventarono di proprietà dei contadini stessi, terreni che si trovavano intorno alla masseria. Negli anni ’80 incominciò la privatizzazione dell’azienda agricola omonima e di conseguenza l’abbandono, fino ad assumere l’attuale fascino di paese fantasma. Il borgo abbandonato con il tempo è  diventato un’attrazione turistica (sulla cartellonistica stradale si trovano facilmente le indicazioni per raggiungerlo).

Puoi conoscere di più la storia del villaggio salentino abbandonato.