Antichi mestieri antichi intrecci di radici

//Antichi mestieri antichi intrecci di radici
  • Antichi mestieri del Salento: creare contenitori per alimenti con la paglia

Antichi mestieri antichi intrecci di radici

Coloro che non hanno radici, che sono cosmopoliti, si avviano alla morte della passione e dell’umano: per non essere provinciali occorre possedere un villaggio vivente nella memoria, a cui l’immagine e il cuore tornano sempre di nuovo, e che l’opera di scienza o di poesia riplasma in voce universale.

Ernesto De Martino

In un Salento senza tempo, gli antichi mestieri trovano la materia prima nelle semplicità dei prodotti della terra: la paglia raccolta dopo la mietitura del grano e le erbe di palude si uniscono in un intreccio sapientemente guidato dalle mani che creano; i cesti servivano per conservare o per raccogliere diversi generi alimentari.

Oggi si possono ritrovare tanti antichi mestieri nella rappresentazioni viventi della natività e questa meravigliosa scena è del Presepe vivente di Strudà (Lecce) e il signor Antonio crea sapientemente questi cesti.

2018-02-05T21:30:59+00:00

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie consulta la Cookie policy

Chiudi